Riserve naturali in Sicilia

Forre laviche del Simeto – le gole sul fiume Simeto

Spread the love

Le Forre laviche del Simeto sono gole, con pareti di altezza variabile tra i 5 e i 15 metri. Sono scavate dal fiume Simeto nel basalto formatosi in seguito a colate laviche provenienti dall’Etna.
La riserva naturale delle Forre Laviche del Simeto si estende nei territori comunali di Centuripe, Bronte, Adrano e Randazzo per circa 291 ettari.

Come arrivare alle Forre laviche del Simeto

Alle Forre si accede percorrendo la strada provinciale di fondo-valle che collega i comuni di Adrano e Bronte e la provinciale per Cesarò.

La zona di Bronte rappresenta il tratto iniziale del fiume, e sicuramente il più selvaggio.
Il primi­tivo letto del Simeto era colmato dalla lava di antiche eruzioni e questa è stata nei secoli erosa e scavata dalla potenza del fiume in una profonda incisione.

Dai due ponti Cantera e Serravalle, siti nelle omonime contrade a pochi chilometri da Bronte e facilmente raggiungibili in auto, è possibile vedere la parte iniziale dell’erosione.

Un altro punto da dove accedere e osservare le Forre laviche del Simeto è il Ponte dei Saraceni nei pressi di Adrano.

Per scoprire altre riserve naturali nella provincia di Catania clicca qui.

Se ti piace la nostra pagina, seguici anche su Facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.