Riserve naturali in Sicilia

Isola Lachea e Faraglioni dei Ciclopi

Spread the love

La riserva naturale integrale Isola Lachea e faraglioni dei Ciclopi è un’area protetta. E’ stata istituita dalla Regione Siciliana nel 1998 e oggi, la riserva naturale, è affidata in gestione al CUTGANA (Centro interfacoltà dell’Università degli Studi di Catania).

Possiamo raggiungerla in auto per mezzo della S.S.114 Messina-Catania. Da Catania è raggiungibile anche con Autolinea interurbana dell’AST. La sede e il centro visite si trovano in Aci Trezza.

L’isola Lachea è la più grande fra le Isole dei Ciclopi. Questa isola è di origine vulcanica legata alle prime eruzioni sottomarine nel golfo di Acitrezza, risalenti a circa 500.000 anni fa.
La leggenda narra che l’origine è da imputare ai massi lanciati da Polifemo contro la nave di Ulisse-Nessuno.

Sulla parte sommitale dell’Isola Lachea è situato il Museo della Stazione Studi sul Mare dell’Isola Lachea che ospita una vasta collezione di fauna marina e terrestre, oltre che di avifauna, un erbario e una collezione di formazioni geologiche, mineralogiche e reperti archeologici rinvenuti sul territorio.

La ricchezza faunistica dei fondali dei Ciclopi è rivelata dalla presenza di numerosi pesci e di tutti i gruppi di invertebrati, sia abitatori dei fondali (bentonici) sia delle acque (planctonici).

L’immersione all’interno dell’area protetta è regolamentata e deve essere autorizzata dall’Ente Gestore.
Visitando i fondali delle Isole Ciclopi si possono ammirare ambienti suggestivi caratterizzati da un’elevata biodiversità.

Nelle vicinanze di Aci Trezza puoi visitare anche il Castello Normanno di Aci Castello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.