Provincia Siracusa

Torre di Ognina a Siracusa – passeggiata con i bambini

Torre di Ognina
Spread the love
Siracusa, 96 100 Ognina Siracusa

La Torre di  Ognina, costruita nel XV secolo, è una delle testimonianze storiche più antiche del litorale siracusano. Deve il suo nome all’omonimo porticciolo.  
La zona di Ognina, circondata dalla tipica macchia mediterranea, è famosa per la sua varietà di coste, l’acqua cristallina, scogliere rocciose, grotte marine e baie solitarie di sabbia.

La Torre di Ognina e la sua costruzione

La Torre di Ognina, piccola edificazione di forma cilindrica, è costruita in muratura di pietrame di luogo. La sua posizione consente l’osservazione su tre lati e la sua costruzione, sulle indicazioni di Re Martino, nasce proprio dalla necessità di proteggere il porticciolo di Ognina e la vicina tonnara.

Sulla torre stazionava un custode-vedetta che aveva il compito di avvistare i corsari e successivamente dare l’allarme suonando la brogna – la conchiglia tortile usata come strumento da segnale.

 

La Torre di Ognina oggi

Nell’anno 2001 si sono svolti i lavori di restauro della torretta. Alla parte superiore, luogo di osservazione della torre, si accede grazie a dei comodi scalini. Il panorama che si gode è magnifico. Proprio davanti a noi possiamo osservare la piccola isola di Ognina – un isolotto piatto e disabitato. E in lontananza si vede bella e chiara l’Etna. Dall’altro lato possiamo osservare tutta la costa siracusana.

Come arrivare alla Torre di Ognina

Arrivare alla Torre di Ognina è molto semplice e piacevole. Un piccolo sentiero che costeggia il mare ci porta dopo una breve camminata fino alla torre. Proseguendo il sentiero possiamo circumnavigare il sito e tornare al punto di partenza.

L’inizio del sentiero si trova in corrispondenza di due piccole spiaggette nascoste e poco frequentate. Un ottimo posto se siamo alla ricerca di un luogo isolato per godere il mare.

Per raggiungere la spiaggetta bisogna posteggiare la macchina nei pressi di piccolo porticciolo in Via Traversa Capo Ognina 13.
La piccola discesa ci porta al porticciolo dove si scorge una stradina non asfaltata e questa ci permette di raggiungere la parte destra del porticciolo. C’è chi entra qui con la macchina e percorrendo tutta la riva destra posteggia il mezzo nei pressi di spiaggia e prosegue da qui la camminata naturalistica.

La passeggiata alla Torre di Ognina non è assolutamente consigliata con un passeggino.

Seguici su FACEBOOK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.