Provincia di Enna Parco Giochi Enna e provincia

Troina e il Parco giochi inclusivo ‘Padre Pio’

Troina
Spread the love

Se scegliamo di visitare la cittadina di Troina, in provincia di Enna, possiamo essere certi, che durante tutto il tragitto resteremo affascinati dal bellissimo paesaggio circondante. La città di Troina si trova nella parte meridionale dei Nebrodi ed è costruita in un’area montuosa nella parte centrorientale dell’isola. Vanta il privilegio di essere il comune più alto della provincia di Enna.

Subito all’ingresso della città, arrivando da Catania, troviamo il nuovo parco giochi inclusivo. Il parco Padre Pio, inaugurato nel settembre del 2021, è senza barriere architettoniche e al suo interno troviamo dei giochi accessibili a tutti i bambini. Le panchine colorate rallegrano tutta la zona dedicata al gioco.

Non mancano gli scivoli e numerose altalene tutte posizionate sui tappetini anti-trauma.

Troina
Monumento ai Nonni di Roberto Fragale

Il parco giochi Padre Pio si trova in Via Cristoforo Colombo, 2, 94018 Troina EN

Cosa vedere a Troina?

E’ molto interessante visitare il Mulino a vento del XVIII secolo che si trova nella zona nord ovest della città. Il mulino a vento è posto sulla sommità di una collina dove insistono i venti e di recente è stato sottoposto ad un intervento di restauro. Era un manufatto molto importante per la tradizione cerealicola del territorio di Troina.
Tutto il quartiere del Mulino a vento è stato nel 2021 riqualificato e a pochi metri dal mulino troviamo una bella area verde con un innovativo piazzale gioco, una scacchiera gigante e dei vialetti pedonali.

Appena 10 minuti da Troina possiamo raggiungere, tramite una stradina di campagna, il PONTE FAILLA. Fatto costruire dai Normanni per favorire l’attraversamento della fiumara lungo un’antichissima via regia, collegava Palermo con la sponda ionica dell’isola.

Ponte Failla


Il Ponte Failla, risalente alla prima metà del XII secolo, fu attraversato per secoli da pastori, boscaioli, eremiti, pellegrini e viandanti, ma anche da grandi personalità della storia: nel 1282 dal re Pietro D’Aragona (1239-1285), nel 1411 dalla regina Bianca di Navarra (1387-1441) e nel 1535 dall’imperatore Carlo V d’Asburgo (1500-1558). Il monumento, oltre ad avere una grande valenza storico-architettonica, nei secoli ha assunto un notevole valore simbolico per i pellegrini che ogni anno si recano sui Nebrodi in onore di San Silvestro monaco basiliano (1110-1164).

Se ti trovi nel territorio di Troina, vale pena di visitare anche il Lago Ancipa, detto anche Lago Sartori. Posto nella parte più settentrionale del territorio ennese si estende all’interno del territorio dei monti Nebrodi a circa 5 chilometri da Troina. Più alto bacino artificiale della Sicilia, il lago Sartori riveste notevole interesse naturalistico anche per le specie che è possibile avvistare nei paraggi: dall’aquila reale al nibbio che abitano normalmente i Nebrodi, ai germani reali e altri uccelli acquatici.

In provincia di Enna puoi visitare anche:

Pozzillo avventura a Regalbuto

Libreria Colibrì a Enna

SEGUICI SU FACEBOOK

Available for Amazon Prime