l'opera dei pupi siciliani
Spread the love

Il teatro dei burattini conosciuto come dell’Opera dei Pupi siciliani è nato in Sicilia agli inizi del XIX secolo e ha avuto grande successo tra le classi popolari dell’isola. I burattinai raccontano storie basate su fonti bibliografiche cavalleresche medievali e altre, come i poemi italiani del Rinascimento, le vite dei santi e storie di banditi famosi.

I dialoghi in queste performance erano in gran parte improvvisati dai burattinai. Le due principali scuole di l’opera dei pupi siciliani di Palermo e Catania si distinguevano principalmente per le dimensioni e la forma dei burattini, le tecniche di funzionamento e la varietà dei fondali dei palchi molto colorati.


Attualmente sono cinque le famiglie di pupari nella Sicilia orientale depositarie del patrimonio orale e immateriale dell’opera dei pupi nonché di beni materiali (pupi, cartelli, scene, attrezzature sceniche, etc.) sia storici che in uso per la realizzazione degli spettacoli»[18]:


Attualmente sono otto le compagnie di pupari di scuola palermitana depositarie del patrimonio orale e immateriale dell’opera dei pupi nonché di beni materiali (pupi, cartelli, scene, attrezzi, etc.) sia storici che in uso per la realizzazione degli spettacoli»[19]:

Palermo:

Alcamo:

Scopri altri siti Unesco presenti in Sicilia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.